Socialisti, Nuovo Psi: Partecipino a stagione delle riforme

Roma, 21 MAG (Velino) – “L’Italia si accinge a vivere una nuova fase costituente. La stagione del dialogo e delle riforme, che Bettino Craxi seppe disegnare gia’ trenta anni fa, potrebbe trovare nelle intuizioni del socialismo riformista il migliore slancio per affrontare le nuove sfide”. È quanto scrive nella edizione di domani Il Socialista Lab quotidiano del nuovo psi di Stefano Caldoro che lancia l’appello per una rete socialista. “In molti, in questi anni, hanno tentato con dignita’ e coraggio di rappresentare e ricordare quella storia. Iniziative molteplici e generose mai sufficientemente comprensive – si legge nell’articolo che boccia i tentativi di questi anni – dell’intero percorso del Partito socialista italiano. Al paese e alle giovani generazioni – aggiunge il Lab – va consegnata una esperienza che, necessariamente, deve essere sottratta alle strumentalizzazioni politiche. Per dare una risposta a questa esigenza civile, sociale e politica e’ indispensabile uno sforzo comune di quanti, a partire dai parlamentari eletti nella nuova legislatura, hanno vissuto e si ispirano a quella cultura politica. Fondazioni, centri studi, associazioni, circoli, archivi storici, stampa di area sono tutti chiamati ad affrontare una nuova stagione riformista. Si tratta di raccogliere una sfida: quella di invertire la rotta storica caratterizzata da divisioni e di procedere a una comune rielaborazione di una cultura politica adeguata alle nuove questioni civili e sociali. Un patrimonio – conclude il quotidiano socialista – che non va disperso e utilizzato per fini di parte ma che deve essere, per tutti, una chiave di lettura per interpretare e costruire futuro”.

Pubblicato da

Redazione

La redazione di Pensiero Socialista

3 commenti su “Socialisti, Nuovo Psi: Partecipino a stagione delle riforme”

  1. Sante parole! va detto però che gli uici che sono sempre restati fedeli custodi del SOCIALISMO LIBERALE RIFORMISTA CRAXIANO siamo noi del NUOVO PSI di Stefano Caldoro.

  2. Scrivi qui il tuo commento
    Intanto il risultato elettorale generale ha semplificato il quadro politico. I socialisti, invece di idealiastiche ‘vie di fuga dalla realtà’ dovrebbero intendere che la ricostruzione di un’identità proponente può innervarsi solo sul Nuovo Partito Socialista Italiano.Si attendono adesioni concrete al processo e non terze vie inesistenti e dannose, peggio se inventate per scopi di autotutela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *